www.ittiofauna.org
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Webmuseum Osteichthyes Cypriniformes Leuciscidae  

Il genere Pseudochondrostoma

Robalo, Almada, Levy & Doadrio, 2006

 

Pseudochondrostoma Robalo, Almada, Levy & Doadrio, 2006. Re-examination and phylogeny of the genus Chondrostoma based on mitochondrial and nuclear data and the definition of 5 new genera. Molecular Phylogenetics and Evolution v. 42: 362-372. Genere femminile. Specie tipo - Chondrostoma polylepis Steindachner 1864. Tipo per designazione originale. Opinioni - Nomenclatura generica valida come Pseudochondrostoma Robalo, Almada, Levy & Doadrio 2006, secondo Doadrio & Elvira 2007:296, Kottelat & Freyhof 2007:150, 232, Perea et al. 2010:4, 15.

 

 

Etimologia - Greco, pseudos = falso, finto + Greco, chondros = cartilagine + greco, stoma = bocca.

 

  Genere Specie  
Pseudochondrostoma

ch_duriensis.jpg (109377 byte)

Lasca del fiume Duero

Pseudochondrostoma duriense

chondrostoma_polylepis.jpg (47887 byte)

Lasca iberica

Pseudochondrostoma polylepis

c_wilkommi01.jpg (118125 byte)

Lasca del fiume Guadiana

Pseudochondrostoma willkommii

 

Per lungo tempo, al genere Chondrostoma è stato assegnato un insieme eterogeneo di specie, che per caratteristiche comuni avevano la presenza di un cappuccio rostrale sopra il labbro superiore e la presenza di un rivestimento corneo sopra gran parte del labbro inferiore. La presenza di varie morfologie all'interno del gruppo segnalava la probabile presenza di linee filetiche separate. grazie alle recenti tecniche di indagine molecolare, questa ipotesi è stata confutata ed il primitivo genere Chondrostoma è stato smembrato in 6 generi distinti: Achondrosoma, Chondrostoma, Iberochondrostoma, Parachondrostoma, Protochondrostoma, e Pseudochondrostoma. Questi generi sono chiaramente definiti dai loro tratti molecolari, ma  l'aspetto morfologico molto simile di molte specie spesso non consente di poter fornire una chiave chiara per la loro diagnosi.

 

 

Genere endemico della Penisola Iberica comprendente Leuciscidi reofili di piccole o medie dimensioni diffusi in acque correnti e ben ossigenate. Le specie del gruppo sono caratterizzate da: labbro inferiore con bordo corneo; apertura orale arcuata; dentale con processo coronoide orientato anteriormente e processo anteriore breve; premascellare con processo anteriore ben sviluppato e diretto verso l'alto; etmoide tanto largo che lungo; da 44 a 62 squame con pori sulla linea laterale; da 7 a 9 squame sopra la linea laterale; da 4 a 6 squame sotto la linea laterale; 8 raggi divisi sulle pinne ventrali; 8 raggi divisi sulla pinna dorsale; da 8 a 11 raggi divisi sulla pinna anale; denti faringei con formula 7–5/6–5; da 16 a 35 branchiospine sul primo arco branchiale.

 


Webmuseum Osteichthyes Cypriniformes Leuciscidae  
www.ittiofauna.org Webmuseum
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org