www.ittiofauna.org
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Webmuseum Osteichthyes Cypriniformes Leuciscidae  

Il genere Rutilus, Rafinesque 1820

 

Rutilus Rafinesque, 1820. Ichthyologia Ohiensis [Part 5]. Western Revue and Miscellaneous Magazine v. 2 (n° 4): 235-242. Compare anche in Rafinesque 1820:50 (Dec.). Genere maschile. Specie tipo - Cyprinus rutilus Linnaeus 1758. Tipo per designazione originale (anche per tautonomia assoluta). Opinioni - Nomenclatura generica valida come Rutilus Rafinesque 1820, secondo Yang & Hwang 1964:12, Howes 1981:45, Bianco & Taraborelli 1985, Bogutskaya 1987:936, Bogutskaya 1998:69, Luo in Chen et al. 1998:89, Hänfling & Brandl 2000:267, Sideleva 2003:8, Bogutskaya & Naseka 2004:86, Bogutskaya & Iliadou 2006:294 (come s. str. = come valido sottogenere), Allen et al. 2006:347, Kottelat & Freyhof 2007:154, 236, Marić & Radujković 2009:139, Marić 2010:153, Perea et al. 2010:15, Milosević et al. 2011:1094, Bianco & Ketmaier 2014:379, Parin et al. 2014:90, Jouladeh-Roudbar et al. 2015:879, Zhang et al. 2016:55, Levin et al. 2017:33, Esmaeili et al. 2017:55, Esmaeili et al. 2018:35.

 

 

Etimologia - Latino, rutilus = rossastro.

 

 

Sinonimi - Cenisophius (sottogenere di Leucos) Bonaparte 1846. Catalogo metodico dei pesci europei. Atti della Settima Adunanza degli Scienziati Italiani. Settima Adunanza, Napoli: 1-95. Genere maschile. Specie tipo - Leucos cenisophius Bonaparte 1845. Tipo per tautonomia assoluta. Bonaparte include "Leucos cenisophius, Bp. (Rosse, Gall.)" e questa specie viene scelta come tipo se il nome scentifico risulta disponibile; invece Jordan e Fowler riportano come tipo Leucos pauperum. Opinioni - Sinonimo di  Rutilus Rafinesque 1820, secondo Howes 1981:45.

Gardonus Bonaparte, 1846. Catalogo metodico dei pesci europei. Atti della Settima Adunanza degli Scienziati Italiani. Settima Adunanza, Napoli: 1-95. Genere maschile. Specie tipo - Leuciscus decipiens Agassiz 1835. Tipo per designazione susseguente. La prima designazione susseguente non è stata rintracciata; ma il nome della specie appare come non disponibile e necessita di studio. Il nome Gardonus rutilus è stato usato in Walecki 1863: 331, ed in Anonymous 1863:545, 546. Opinioni - Sinonimo di  Rutilus Rafinesque 1820, secondo Howes 1981:45 (scritto Gardanus). Leucos Heckel, 1843. Ichthyologie [von Syrien]. In: J. von Russegger. Reisen in Europa, Asien und Africa, mit besonderer Rücksicht auf die naturwissenschaftlichen Verhältnisse der betreffenden Länder unternommen in den Jahren 1835 bis 1841, etc. E. Schweizerbart'sche Verlagshandlung. Stuttgart. Ichthyologie [von Syrien]. In Russegger v. 1 (pt 2): 990-1099. Genere maschile. Specie tipo - Squalius aula Bonaparte 1841. Tipo per designazione susseguente. La prima designazione di tipo successiva trovata è di Jordan & Gilbert 1883: 244 come cisalpinus; ma il nome non è disponibile. Non già occupato da Leucus Kaup 1829 in Aves. Opinioni - Sinonimo di Rutilus Rafinesque 1820, secondo Howes 1981:45. Vedere Bănărescu 1997:23. Nomenclatura generica valida come Leucos Heckel 1843, secondo Bianco & Ketmaier 2014:379.

Liparus (sottogenere di Leuciscus) Schulze, 1892. Fauna piscium Germaniae. Verzeichnis der Fische der Stromgebiete der Donau, des Rheines, der Ems, Weser, Elbe, Oder, Weichsel, des Pregels und der Memel. Jahrbuch des Naturwissenschaftlichen Vereins in Magdeburg For 1889: 137-213. Genere maschile. Specie tipo - Cyprinus rutilus Linnaeus 1758. Tipo per monotipia. Compare come Metallites in Schulze 1890, sostituito da Liparus nell'edizione del 1892; sembrerebbe una sostituzione di nome. A p. 61 dell'inserto dell'edizione 1892. Oggettivamente non valido; già occupato da Liparus Olivier 1807 in Coleoptera, da Liparus Harris 1841 in Lepidoptera, e da Liparus Albers 1850 in Mollusca. Opinioni - Sinonimo di  Rutilus Rafinesque 1820.

Metallites (sottogenere di Leuciscus) Schulze, 1890. Fauna piscium Germaniae. Verzeichnis der Fische der Stromgebiete der Donau, des Rheines, der Ems, Weser, Elbe, Oder, Weichsel, des Pregels und der Memel. Jahrbuch des Naturwissenschaftlichen Vereins in Magdeburg For 1889: 137-213. Genere maschile. Specie tipo - Cyprinus rutilus Linnaeus 1758. Tipo per monotipia.  Compare come Liparus in Schulze nell'edizione del 1892; considerato sostituzione di nome per Metallites. Oggettivamente non valido; già occupato da Metallites Schoenherr 1824 in Coleoptera. Opinioni - Sinonimo di  Rutilus Rafinesque 1820.

Orfus Fitzinger, 1873. Die Gattungen der europäischen Cyprinen nach ihren äusseren Merkmalen. Sitzungsberichte der Kaiserlichen Akademie der Wissenschaften. Mathematisch-Naturwissenschaftliche Classe v. 68 (1 Abth., n° 1-2): 145-170. Genere maschile. Specie tipo - Leuciscus virgo Heckel 1852. Tipo per monotipia. Opinioni - Sinonimo di  Rutilus Rafinesque 1820, secondo Banarescu 1997:24.

Orthroleucos (sottogenere di Rutilus) Derjavin, 1937. A new species of roach Rutilus (Orthroleucos) atropatenus nov. sp. from Azerbaijan. Trudy Azerbaidzhanskogo filiala, Akademii nauk SSSR. v. 20: 71-78. Genere maschile. Specie tipo - Rutilus atropatenus Derjavin 1937. Tipo per monotipia. Opinioni - Sinonimo di  Rutilus Rafinesque 1820, ma valido sottogenere, secondo Banarescu 1997:24 (scritto Orthroleucus).

Pararutilus (sottogenere di Rutilus) Berg, 1912. Faune de la Russie et des pays limitrophes. Poissons (Marsipobranchii et Pisces). Vol. III. Ostariophysi. Part 1. St. Petersbourg. Faune de la Russie et des pays limitrophes. Poissons (Marsipobranchii et Pisces). Vol. III. v. 3 (pt 1): 1-336, Pls. 1-2. Genere maschile. Specie tipo - Leuciscus frisii Nordmann 1840. Tipo per designazione originale (anche per monotipia). Opinioni - Sinonimo di  Rutilus Rafinesque 1820, secondo Howes 1981:46. Sinonimo di  Rutilus Rafinesque 1820, ma valido sottogenere, secondo Banarescu 1997:25, Bogutskaya & Iliadou 2006:294.

Pigus (subgenus of Gardonus) Bonaparte, 1846. Catalogo metodico dei pesci europei. Atti della Settima Adunanza degli Scienziati Italiani. Settima Adunanza, Napoli: 1-95. Genere maschile. Specie tipo - Cyprinus pigus Lacepède 1803. Tipo per tautonomia assoluta. Opinioni - Sinonimo di  Rutilus Rafinesque 1820, secondo Howes 1981:45.

Rubellus Fitzinger 1873. Die Gattungen der europäischen Cyprinen nach ihren äusseren Merkmalen. Sitzungsberichte der Kaiserlichen Akademie der Wissenschaften. Mathematisch-Naturwissenschaftliche Classe v. 68 (1 Abth., nos. 1-2): 145-170. Genere maschile. Specie tipo - Cyprinus rutilus Linnaeus 1758. Tipo per designazione susseguente. Due specie incluse (p. 152); la prima designazione rintracciabile è quella di Jordan 1919:369. Opinioni Oggettivo sinonimo di Rutilus Rafinesque 1820, secondo Howes 1981:46.

 

 

Note sulla sistematica - Recentemente è stato proposto di elevare Leucos (Heckel, 1843) da sinonimo di Rutilus () a genere valido, e di accettare la validità del nuovo genere monotipico Sarmarutilus (Bianco & Ketmaier, 2014). Per adesso la proposta non pare essere accettata in sede ICZN (International Commission on Zoological Nomenclature), pertanto i due nuovi generi non possono essere riconosciuti come validi. In attesa di ulteriori informazioni, il genere Rutilus non subirà variazioni.

 

  Genere Specie  
Rutilus

Triotto

Rutilus aula

Triotto bosniaco

Rutilus basak

Rutilo del Caspio

Rutilus caspicus

Rutilo del Mar Nero

Rutilus frisii

Taran o rutilo di Heckel

Rutilus heckelii

Triotto albanese

Rutilus karamani

rutilus_meidingerii.jpg (61674 byte)

Perla o rutilo di Meidinger

Rutilus meidingeri

Triotto del lago di Ocrida

Rutilus ohridanus

Triotto del fiume Acheloo

Rutilus panosi

rutilus_pigus08.jpg (53003 byte)

Pigo o rutilo italiano

Rutilus pigus

Triotto del lago di Prespa

Rutilus prespensis

Rovella

Rutilus rubilio

Rutilo o gardons

Rutilus rutilus

Rutilo del Danubio

Rutilus virgo

Triotto del lago Yliki

Rutilus ylikiensis

 

Leuciscidi di taglia medio piccola diffusi nelle acque di quasi tutta Europa, occupano le acque ferme e correnti dalla zona inferiore della trota fino agli ambienti salmastri di foce. Nei mari a scarsa salinità, come il Baltico ed il Caspio, possono comportarsi da migratori anadromi svolgendo la fase trofica in acque costiere. Molte specie sono presenti in laghi di quota relativamente alta. Tutte le specie hanno abitudini spiccatamente gregarie, tendono a formare branchi che possono contare migliaia di unità. I pesci appartenenti al genere Rutilus hanno corpo allungato a sezione ellittica più o meno schiacciata e pinne dorsale ed anale formate da pochi raggi (da 7 a 13). La parte ventrale posta dietro le pinne ventrali è arrotondata o presenta un accenno di carena. I denti faringei sono uniseriati, con formula solitamente 6-5, 6-6 o 5-5, gli anteriori dentellati ed i posteriori più tozzi ed a forma di uncino. Le branchiospine sono corte e poco numerose (17 o meno), l'intestino è relativamente corto, con da chiaro a molto scuro.

 

 

La dieta della maggioranza delle specie è onnivora, orientata verso la predazione di macro e microinvertebrati, ma integrata in maggior o minor misura, dal consumo di sostanze vegetali e di detrito organico. La riproduzione si svolge in gruppi ed ha luogo nella tarda primavera fino all'inizio dell'estate ma, nelle specie policicliche,  possono verificarsi deposizioni anche nella tarda estate ed in autunno. Le specie del genere Rutilus sono una componente importante nella catena alimentare di molti ecosistemi di acqua dolce, dove spesso giocano un ruolo chiave.

 

 

Il genere Rutilus è diffuso in Europa e nell'Asia occidentale. in Europa sono presenti varie specie, molte delle quali endemiche e con area di distribuzione limitata, spesso minacciate d'estinzione per fattori antropici, per fenomeni di transfaunazione o d'introduzione di specie competitrici alloctone. In modo particolare il genere appare diversificato nei Balcani meridionali, dove la sua tassonomia sta entrando in fase di completamento con l'aggiunta delle nuove specie descritte dall'inizio del 2006.

 


Webmuseum Osteichthyes Cypriniformes Leuciscidae  
www.ittiofauna.org Webmuseum
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org