www.ittiofauna.org
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Webmuseum Osteichthyes Cypriniformes Leuciscidae  

Il genere Scardinius, Bonaparte 1837

 

Scardinius (sottogenere di Leuciscus) Bonaparte 1837. Iconografia della fauna italica per le quattro classi degli animali vertebrati. Tomo III. Pesci. Roma. Iconografia della fauna italica per le quattro classi degli animali vertebrati. Tomo III. Pesci.: Fasc. 19-21, puntata 94-103, 105-109, 5 pls. Puntata 96. Genere maschile. Specie tipo - Leuciscus scardafa Bonaparte, 1837. Tipo per designazione originale. Comparso prima in puntata 96, fasc. 19, sotto Leuciscus scardafa (spesso scritto erroneamente "scarpata"). Opinioni - Sinonimo di Rutilus Rafinesque 1820, secondo Howes 1981:45. Nome generico valido come Scardinius Bonaparte 1837, secondo Bogutskaya 1987:936, Bogutskaya 1998:71, Hänfling & Brandl 2000:267, Ketmaier et al. 2004:1061, Bogutskaya & Naseka 2004:88, Bianco & Kottelat 2005:231, Kottelat & Freyhof 2007:154, 250, Perea et al. 2010:3, Parin et al. 2014:90, Jouladeh-Roudbar et al. 2015:879, McDowall & Stewart 2015:318, Karataş et al. 2016:127, Esmaeili et al. 2017:56, Fricke et al. 2018:59.

 

 

Etimologia - Da una catena di alte montagne, i monti Scardus, che formavano la linea di confine tra l'antica Mesia e la Macedonia greca.

 

 

Sinonimi - Heegerius (sottogenere di Scardinius) Bonaparte 1846. Catalogo metodico dei Ciprinidi d'Europa, e rilievi sul volume XVII dell' istoria naturale dei pesci del Sig. Valenciennes. Milano. Catalogo metodico dei Ciprinidi d'Europa, ...: 1-20. Genere maschile. Specie tipo - Leuciscus heegeri Bonaparte 1839 (= Heegerius typus Bonaparte 1845). Tipo per monotipia. Comparso prima come Heegerius Bonaparte 1845:10, forse come nome in sinonimia. In seguito (secondo Fowler MS) compare in Atti. Riun. Sci. Ital., v. 6 (1845):398. Successivamente (1846) scritto Hegerius da Bonaparte. Originale non visionato. Opinioni - Sinonimo di Rutilus Rafinesque 1820, secondo Howes 1981:45 (scritto Hegerius). Sinonimo di Scardinius Bonaparte 1837, per la maggioranza degli autori.

 

  Genere Specie  
Scardinius

Scardola del fiume Acheloo

Scardinius acarnanicus

Scardola di Croazia

Scardinius dergle

Scardola europea

Scardinius erythrophtalmus

Scardola ellenica

Scardinius graecus

Scardola italica

Scardinius hesperidicus

Scardola del lago di Scutari

Scardinius knezevici

Scardola del fiume Neretva

Scardinius plotizza

Scardola di Petzea

Scardinius racovitzai

Scardola tirrenica

Scardinius scardafa

 

Leuciscidae di taglia medio piccola caratterizzati da corpo generalmente alto e compresso. Bocca priva di barbigli, posta in posizione terminale. Denti faringei biseriati, cinque interni e tre esterni, uncinati e seghettati. Pinna dorsale con origine posteriore alla corrispondenza con la base delle pinne ventrali. Presenza di carena ventrale, coperta da squame piegate ad angolo, tra la base delle pinne ventrali e l'origine della pinna anale. La diagnosi delle singole specie, basata in larga parte sulla morfologia della testa e sul colore delle pinne, è particolarmente difficile negli esemplari immaturi di taglia inferiore a 100 mm SL (ad eccezione di S. racovitzai che non raggiunge tale taglia). Tutte le specie sono allopatriche, per cui la provenienza geografica risulta il migliore strumento per l'identificazione.

 

 

Il genere Scardinius risulta molto antico, esemplari fossili ad esso riferibili sono conosciuti in giacimenti databili all'Oligocene. In Europa sono segnalate nove specie, alcune di status ritenuto incerto da molti autori. Nel presente lavoro sono descritte tutte quelle riconosciute da IUCN (International Union for Conservation of Nature and Natural Resources), più Scardinius knezevici riportata come specie valida ICZN (Istituto Centrale di Nomenclatura Zoologica).

 


Webmuseum Osteichthyes Cypriniformes Leuciscidae  
www.ittiofauna.org Webmuseum
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org