www.ittiofauna.org
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Webmuseum Osteichthyes Perciformes Centrarchidae

Il genere Ambloplites, Rafinesque 1820

 

Ambloplites Rafinesque, 1820. Ichthyologia Ohiensis (Part 3). Western Revue and Miscellaneous Magazine v. 2 (n° 1): 49-57. Genere maschile. Specie tipo - Lepomis ictheloides Rafinesque, 1820. Tipo per monotipia. Compare anche in Rafinesque 1820:33 (Dic.). Amblyoplites Agassiz 1846:16 è un emendamento ingiustificato. Opinioni - Nomenclatura generica valida come Ambloplites Rafinesque 1820, vedere Cashner & Jenkins 1982, Jenkins & Burkhead 1994:699, Gilbert 1998:23, Roe et al. 2002:898, Scharpf 2008:12, Roe et al. 2008:858.

 

 

Etimologia - Greco, ambloo = ottuso + Greco, oplites = soldato armato di scudo.

 

 

Sinonimi - Bartramiolus Fowler 1945. A study of the fishes of the southern Piedmont and coastal plain. Monographs of the Academy of Natural Sciences of Philadelphia n° 7: i-vi + 1-408, 313 fig. a p. 73 non nomerata. Genere maschile - Ambloplites ariommus Viosca 1936. Tipo per designazione originale (anche monotipico). Opinioni - Sinonimo di Ambloplites Rafinesque 1820, per giudizio degli autori del Catalog of fishes della California Academy of Sciences.

 

  Genere Specie  
Ambloplites

Persico delle rocce o boccapersico

Ambloplites rupestris

 

Il genere comprende Centrarchidi di piccola e media taglia, simili nella forma generale del corpo alle specie del genere Lepomis e spesso con queste confuse. Si differenziano per la bocca solitamente più grande, per la presenza di 5-7 spine sulla pinna anale e per la livrea meno appariscente. Tutte le specie sono originarie del nord America, molto apprezzate dai pescatori sportivi, sono state introdotte in numerosi paesi, spesso causando danni alle popola-zioni ittiche autoctone. Il genere è composto da quattro specie, di cui una è stata introdotta ed acclimatata in Francia e Gran Bretagna..

 


Webmuseum Osteichthyes Perciformes Centrarchidae
www.ittiofauna.org Webmuseum
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org