www.ittiofauna.org
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Webmuseum Osteichthyes Perciformes Moronidae

Il genere Dicentrarchus, Gill 1860

 

Dicentrarchus Gill, 1860. Monograph of the genus Labrax, of Cuvier. Proceedings of the Academy of Natural Sciences of Philadelphia v. 12: 108-119. Genere maschile. Specie tipo - Perca elongata Geoffroy St. Hilaire 1817. Tipo per designazione originale (anche per monotipia). Opinioni - Nomenclatura generica valida come Dicentrarchus Gill 1860, secondo Tortonese 1973:357, Tortonese in Whitehead et al. 1986:793, Daget & Smith 1986:299, Bauchot in Lévêque et al. 1992:668, Popova 1998:115, Parin 2003:S1, Kottelat & Freyhof 2007:520, Coscia & Mariani 2011:365, Parin et al. 2014:351, Golani & Fricke 2018:67. Sinonimo di Morone Mitchill 1814, secondo vari autori.

 

 

Etimologia - Greco, di = due + Greco, kentron = pungiglione, spina + Greco, archos = ano.

 

 

Sinonimi - Labrax Klein 1776. Gesellschaft Schauplatz (secondo Klein 1775). v. 2: 1 - 842. Anche in Klein 1779:164. Genere maschile. Non disponibile, pubblicato in un lavoro non conforme ai principi della nomenclatura binomiale. Non è Labrax di Pallas. Opinioni - In sinonimia di Labrax Cuvier 1828 = Dicentrarchus Gill 1860, Secondo gli autori del Catalog of Fishes della California Academy of Science.

Labrax Walbaum, 1792. Petri Artedi sueci genera piscium. In quibus systema totum ichthyologiae proponitur cum classibus, ordinibus, generum characteribus, specierum differentiis, observationibus plurimis. Redactis speciebus 242 ad genera 52. Ichthyologiae pars III. Ant. Ferdin. Rose, Grypeswaldiae [Greifswald]. Pt. 3: [i-viii] + 1-723, Pls. 1-3. Ex Klein. Genere maschile. Non disponibile, pubblicata in parte del lavoro respinto ai fini di nomenclatura in Opinione 21 (1938). Basato su Klein 1749:25. Opinioni - In sinonimia di Dicentrarchus Gill 1860, secondo Tortonese 1973:357.

Labrax Cuvier, 1828. In Cuvier & Valenciennes 1828:55. Histoire naturelle des poissons. Tome second. Livre Troisième. Des poissons de la famille des perches, ou des percoïdes. Histoire naturelle des poissons. v. 2: i-xxi + 2 pp. + 1-490, Pls. 9-40. Genere maschile. Specie tipo - Perca labrax Linnaeus 1758. Tipo per tautonomia assoluta. Oggettivamente non valido; già occupato da Labrax Pallas 1810; non sostituito. Opinioni - Sinonimo di Morone Mitchill 1814, secondo vari autori. Sinonimo di Dicentrarchus Gill 1860, secondo Daget & Smith 1986:299, Parin 2003:S1.

 

  Genere Specie  
Dicentrarchus

dicentrarchus_labrax.jpg (102522 byte)

Branzino o spigola

Dicentrarchus labrax

Spigola macchiata

Dicentrarchus punctatus

 

Moronidi di taglia medio grande, dal corpo robusto ed allungato, con testa grande provvista di bocca molto ampia, orlata da spesse labbra. Denti piccoli ed acuminati sono disposti in più serie sulle mascelle, sul vomere e sui palatini. L'opercolo è ornato da una tipica macchia scura e presenta due spine vicino al bordo posteriore. Preopercolo con bordo inferiore orlato da robusti dentelli rivolti anteriormente. Pinna caudale biloba, debolmente incisa.

 

 

Il genere Dicentrarchus è diffuso lungo le coste dell'Oceano Atlantico orientale, dalla Norvegia al Senegal, comune nel Mediterraneo e nel Mar Nero. Il gruppo comprende due specie, entrambe eurialine e presenti nelle acque interne europee. I giovani svolgono la fase trofica in acque lagunari e di foce, risalendo la parte terminale dei fiumi in acqua dolce. Anche gli adulti entrano frequentemente in acqua salmastra, principalmente attratti dall'abbondanza di piccoli pesci da predare. Le due specie hanno un alto valore commerciale e vengono allevate comunemente da molte aziende ittiche. In Italia i principali centri di produzione sono localizzati nelle Valli dell'alto Adriatico, nella Laguna di Orbetello e nelle lagune costiere del meridione.

 


Webmuseum Osteichthyes Perciformes Moronidae
www.ittiofauna.org Webmuseum
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org