www.ittiofauna.org
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org
Le Faune Webmuseum Osteichthyes Salmoniformes Salmonidae Salmoninae

Il genere Hucho Günther, 1866

 

Hucho (sottogenere di Salmo) Günther 1866. Catalogue of fishes in the British Museum. Catalogue of the Physostomi, containing the families Salmonidae, Percopsidae, Galaxidae, Mormyridae, Gymnarchidae, Esocidae, Umbridae, Scombresocidae, Cyprinodontidae, in the collection of the British Museum. Catalogue of the fishes in the British Museum. v. 6: i-xv + 1-368. Genere maschile. Specie tipo - Salmo hucho Linnaeus, 1758. Tipo per monotipia, viene citata una sola specie (anche per tautonomia assoluta). Opinioni - Nomenclatura generica valida come Hucho Günther 1866, vedere Araga in Masuda et al. 1984:36, Kendall & Behnke 1984:144, Wu & Wu 1992:130, Stearley & Smith 1993:20, Bogutskaya & Naseka 1996:13, Yang in Chen 1998:41, Dorofeeva & Savvaitova 1998:31, Sideleva 2001:46, Sideleva 2003:13, Bogutskaya & Naseka 2004:151.

 

 

Sinonimi - Epitomynis (sottogenere di Salmo) Schulze 1890. Fauna piscium Germaniae. Verzeichnis der Fische der Stromgebiete der Donau, des Rheines, der Ems, Weser, Elbe, Oder, Weichsel, des Pregels und der Memel. Jahrbuch des Naturwissenschaftlichen Vereins in Magdeburg For 1889: 137-213. Genere maschile. Specie tipo - Salmo hucho Linnaeus 1758. Tipo per designazione successiva. Tipo apparentemente designato per primo da Jordan 1920:448. Opinioni - Oggettivo sinonimo di Hucho Günther 1866.

 

  Genere Specie  
Hucho

Salmone del Danubio

Hucho hucho

Taimen o salmone di Mongolia

Hucho taimen

 

Al genere Hucho appartengono Salmonidi di grandi dimensioni, caratterizzati da corpo fusiforme allungato, robusto, a sezione ovale compressa in senso laterale. Bocca grande, armata di denti robusti, presenti sulle mascelle, sul vomere, sui palatini e sulla lingua. Scheletro craniale con parietali separati. Squame cicloidi relativamente piccole e ben inserite nel derma. Stomaco provvisto di appendici piloriche. Gli immaturi presentano macchie "parr".

 

 

I pesci del genere Hucho sono tipici di acque fredde, correnti e ben ossigenate, con substrato roccioso frammisto a pietre sabbia e ghiaia. Molto sensibili alle alterazioni ambientali, non tollerano acque inquinate. La crescita industriale e l'espansione urbana hanno seriamente posto in pericolo la specie europea Hucho hucho, ridotta a sopravvivere soltanto in aree selvagge e scarsamente antropizzate. Tutte le specie del genere sono carnivore, predatrici di invertebrati durante le prime fasi di vita, acquistano abitudini ittiofaghe al crescere delle dimensioni. Gli esemplari più grandi predano a volte anche piccoli vertebrati, come roditori, toporagni, anfibi e serpenti acquatici. Le grandi dimensioni e la combattività, fanno di questi pesci un soggetto ideale per la pesca sportiva, tanto che esistono agenzie turistiche specializzate nell'organizzare viaggi di pesca dedicati a questi salmonidi. Per queste motivazioni, e per salvaguardare le popolazioni in pericolo di estinzione, è stata spesso tentato l'allevamento di alcune specie, per ottenere materiale da ripopolamento. Purtroppo la delicatezza alle variazioni dei parametri ambientali e le difficoltà di alimentazione per gli avannotti, non hanno consentito di ottenere grandi risultati.

 

 

Le specie del genere Hucho fanno parte sia della fauna paleartica, sono diffuse dal bacino del Danubio fino alle isole del Giappone ed alla Kamchatka. Al gruppo appartengono 5 specie, di cui una autoctona in Europa ed una introdotta.

 


Le Faune Webmuseum Osteichthyes Salmoniformes Salmonidae Salmoninae
www.ittiofauna.org Webmuseum
Google
 
contact: stefano.porcellotti@ittiofauna.org